This Was

This Was

In questi giorni sto (ri) ascoltando alcuni dei primi strepitosi dischi dei grandissimi Jethro Tull , e in particolare il loro debutto ” This Was ” del 1968 dove il sound spiccatamente blues , si fonde con le atmosfere  tipiche del folk inglese e irlandese e incredibili passaggi in puro stile Jazz.

Il magico flauto di Ian Anderson ,autentico folletto e genio musicale polistrumentista  , si intreccia in modo incredibile con le atmosfere blues/folk creando un sound davvero unico e particolare che farà subito del gruppo inglese  una realtà musicale seguitissima e apprezzata ovunque.

Benefit

Oltre al loro album di debutto sto ascoltando anche il loro terzo album , ovvero ” Benefit ”  del 1970 , dove il sound si arricchisce ulteriormente di atmosfere rock/blues , ma senza perdere di vista i riferimenti musicali precedenti.

Siamo di fronte a due dischi a mio parere semplicemente strepitosi , con pezzi incredibili per fantasia e creatività se pensiamo alla curiosa e inedita commistione di generi.

Ovviamente ci sono altri album decisamente importanti e riusciti dei Jethro Tull , ” Aqualung ” del 1971 ad esempio viene considerato da molti il loro capolavoro , ma come gusto personale trovo che i due album di cui vi ho parlato siano in assoluto i più riusciti , originali e rappresentativi della loro creatività e vena artistica , in gran parte  opera del geniale Anderson.

http://www.j-tull.com/

Vi lascio con la stupenda ” A Song for Jeffrey ” da ” This Was “…e guardate un pò chi presenta il video e chi suona la chitarra sulla nostra destra….   riconosciuti ?

Share