giorno-sfida_1

Paolo Aresi, giornalista e scrittore,  sicuramente è un nome poco noto ai non appassionati di fantascienza , ma è un autore decisamente interessante nel panorama della narrativa italiana e non solo nel genere fantascienza.

Questo  Il Giorno della Sfida uscito nel 1998 per Editrice Nord nella collana Cosmo Argento , è uno dei libri che ho letto con maggiore soddisfazione negli ultimi anni e racconta in poche parole la folle iniziativa di un ricco uomo d’affari che vuole riportare l’uomo nello spazio , più esattamente su Marte.

La Nasa è letteralmente a pezzi e la Russia è al tracollo politico e finanziario ma Graham O’Neil crede che grazie al suo impero finanziario si possa rimettere in piedi il sogno di mandare l’uomo sul pianeta rosso finanziando la Nasa e l’Esa , con la collaborazione di alcuni tecnici e scienziati europei e russi della base di Bajkonour, dove pare esista un enorme e potentissimo razzo in grado di permettere questa folle missione.

Il pianeta rosso rivelerà tracce misteriose e incomprensibili che pare non siano mai state divulgate dalla Nasa ….

Davvero avvincente e scorrevole, questo libro è sì un romanzo di chiara matrice fantastica ma si lascia leggere benissimo anche ai non appassionati del genere fantascienza in senso stretto , infatti non presenta particolari risvolti filosofici o esistenziali di una certa fantascienza cupa e introspettiva , ma riporta in auge il senso dell’avventura, il mistero dell’ignoto , la conquista dello spazio e dell’universo.

L’intreccio di personaggi e luoghi reali con la fantasia del racconto rende tutto molto vicino a una cronaca giornalistica più che un vero romanzo di pura fantasia e sembra che sia veramente possibile e reale quanto stiamo leggendo.

In sostanza un ottimo libro , avvincente , appassionante e scorrevole come pochi.

Buona lettura , e magari fatemi sapere.