STEVEGAINES_OITS

In attesa di ricevere il nuovo e molto atteso ( almeno per me ) album dei Lynyrd Skynyrd vado a segnalarvi un disco davvero particolare e interessante dell’indimenticabile Steve Gaines , uno dei tanti Fallen Heroes del Southern Rock.

Prima di entrare nei Lynyrd, Steve Gaines ha suonato con varie band nell’area di Memphis e nel 1974/75 compone con la sua band del momento diversi pezzi che diventeranno poi la scaletta di questo One in the Sun pubblicato però  solamente nel 1988 , ben 11 anni dopo il tragico schianto che di fatto ha decretato la fine della band originaria ( e originale ) di Jacksonville e l’entrata nel mito.

Si tratta di un disco dalle sonorità molto diverse da quelle a cui siamo abituati sentendo i vecchi dischi degli Skynyrd a cui Gaines ha collaborato, infatti troviamo certamente un sound di matrice blues ma molto orientato verso il funky in pezzi come Give It to Get It e Summertime’s Here dove l’ottima chitarra di Steve è supportata da una sorprendente sezione fiati e un reparto percussioni davvero trascinante, a sonorità soul e R&B nei pezzi Talkin’ About Love, Nothin’ Is New Take My Time . Troviamo addirittura accenni reggae con la cover di Black Jack Davey e atmosfere quasi da beat inglese in On the Road, ma sempre mantenendo una qualità compositiva di ottimo livello e con la chitarra a disegnare trame e assoli eccellenti.

steve-gaines

Su tutto mi preme sottolineare le sorprendenti doti da vocalist , davvero insospettabili, oltre alla già nota perizia e delicatissima tecnica chitarristica che in questo disco solista viene rappresentata al meglio.

Un disco poco conosciuto ma che merita attenzione, si ascolta veramente con molto piacere con stili e sonorità molto variegate , ottime canzoni e un sound d’insieme godibilissimo tra funky, blues e R&B davvero di ottima fattura.

Da riscoprire, e per una veloce anteprima o eventuale acquisto cliccate qui :

Steve Gaines : One In The Sun